Come ottenere il Green Pass

green pass

Immagine «Agenzia DiRE» www.dire.it

Dal 6 agosto 2021, così come previsto dal Decreto Legge 23 luglio n. 105, sarà obbligatorio utilizzare il Green Pass (o Certificazione Verde Covid-19), per chi ha più di 12 anni d’età, per l’accesso ai seguenti servizi e attività:

  • ristoranti e bar al chiuso;
  • spettacoli, concerti, eventi e competizioni sportive;
  • musei, biblioteche, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;
  • piscine, palestre, strutture sportive, centri benessere;
  • sagre e fiere, convegni e congressi;
  • centri termali, parchi tematici e di divertimento;
  • centri culturali, centri sociali e ricreativi (attività al chiuso) ad eccezione dei centri educativi per l’infanzia, centri estivi;
  • concorsi pubblici;
  • sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò.

Come avere il Green Pass

La Certificazione Verde si ottiene:

  • andando sul sito Certificazione verde COVID-19 con la tessera sanitaria o con l’identità digitale (Spid o Carta di identità elettronica);
  • scaricando le app Immuni e IO;
  • rivolgendosi al proprio medico di famiglia, al pediatra o in farmacia.

Se non hai lo SPID o la Carta di Identità Elettronica, puoi ottenere il Green Pass andando sul sito Certificazione verde COVID-19, seguendo questi passaggi.

Se hai la Tessera Sanitaria inserisci:

  • le ultime 8 cifre del numero identificativo della tessera sanitaria;
  • la data di scadenza della tessera sanitaria,
  • uno dei codici univoci ricevuti con il tampone molecolare (CUN), il tampone antigenico rapido (NRFE), il certificato di guarigione (NUCG).

In alternativa a questi codici, puoi inserire il codice autorizzativo (AUTHCODE) che hai ricevuto via email o SMS. Se non hai ricevuto il codice (AUTHCODE) lo puoi recuperare qui, inserendo il codice fiscale, le ultime 8 cifre del numero di identificazione della tessera sanitaria e la data dell’evento (data dell’ultima vaccinazione o del prelievo del tampone o, per le certificazioni di guarigione, la data del primo tampone molecolare positivo).

Se non hai la Tessera Sanitaria inserisci:

  • la tipologia (passaporto, carta d’identità, patente di guida, altro documento) e numero del documento d’identità;
  • uno dei codici univoci ricevuti con il tampone molecolare (CUN), il tampone antigenico rapido (NRFE), il certificato di guarigione (NUCG).

In alternativa a questi codici, puoi inserire il codice autorizzativo (AUTHCODE) che hai ricevuto via email o SMS. Se non hai ricevuto il codice (AUTHCODE) lo puoi recuperare qui, inserendo il codice fiscale, le ultime 8 cifre del numero di identificazione della tessera sanitaria e la data dell’evento (data dell’ultima vaccinazione o del prelievo del tampone o, per le certificazioni di guarigione, la data del primo tampone molecolare positivo).

Se non sei iscritto al Servizio Sanitario Nazionale ma sei stato vaccinato in Italia inserisci:

  • il codice fiscale o l’identificativo assegnato dal Sistema TS per accedere alla vaccinazione in Italia;
  • la data dell’ultima vaccinazione.

Quali sono i requisiti per avere il Green Pass?

Si ottiene la Certificazione Verde Covid-19 per:

  • aver effettuato la prima dose del vaccino (o il vaccino monodose) contro il Covid-19 (validità 9 mesi);
  • essere guariti dall’infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi);
  • aver eseguito un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al Covid-19 (validità 48 ore).

Il Green Pass è gratuito, viene rilasciato in formato digitale o cartaceo, ed è disponibile in italiano e in inglese e, per i territori dove vige il bilinguismo, anche in francese o in tedesco.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *