Corso di disegno in Biblioteca – Terza edizione

Torna alla Biblioteca Interculturale Cittadini del Mondo, dopo il successo delle precedenti edizioni, il corso di disegno tenuto dal Maestro Sergio Angilella.

La prima lezione ci sarà martedì 22 ottobre alle 18;45.

Per maggiori informazioni puoi chiamare lo 0631057259 o inviare una email a biblioteca@associazionecittadinidelmondo.it

L’INSEGNANTE
Sergio Angilella è un disegnatore-scultore specializzato nel disegno dal vero e in particolare nel ritratto.
Diplomato in scultura nel 1997 all’Accademia di belle Arti di Roma, esercita il lavoro (indipendente) di ritrattista dal 2001 in piazza di trinità dei monti e privatamente su commissioni; ha collaborato alla realizzazione di sculture per scenografie televisive (Amici) e in qualità di ritrattista per il format italiano di Appuntamento al buio.
Nel 2017 ha conosciuto la realtà della biblioteca interculturale ed è nata insieme ai volontari l’idea di proporlo come insegnante per un corso di disegno accessibile a tutti

IL CORSO
Il corso verterà sullo studio del disegno dal vero dall’oggetto all’ambiente fino al ritratto. Nell’approccio al disegno verranno spiegati l’utilizzo e la funzione di diversi tipi di carta e delle matite (grafite, carboncino, fusaggine…); dall’esperienza con tali strumenti, gli aspiranti potranno scegliere su quali di questi concentrare e sviluppare i propri interessi.
Per la prima lezione saranno indispensabili fogli (o un blocco economico o carta A4 per stampanti o quello che si ha a disposizione), una matita possibilmente 2B (da 2B in su vanno bene), un temperino a due fori, e un blocco di fogli da disegno formato A3.
Alle sedute settimanali in biblioteca potremo aggiungere delle uscite di gruppo all’aperto come occasione di incontro ed esperienza di disegno del paesaggio dal vero.

Presentazione libro “Iran, 1979” di Antonello Sacchetti

Martedì 15 Ottobre alle 19.00 la Biblioteca Interculturale Cittadini del Mondo ospiterà la presentazione del libro “Iran, 1979. La rivoluzione, la Repubblica islamica, la guerra con l’Iraq“, di Antonello Sacchetti, Infinito edizioni.

La storia dell’Iran non comincia certo nel 1979, ma la rivoluzione, con il suo prezzo altissimo di sangue e di verità, con le lacerazioni insanabili e con le ferite solo in parte ricomposte, è ormai una parte fondamentale, imprescindibile della storia e dell’identità del Paese. Non può e non deve essere assolutamente considerata una “parentesi storica” (come Benedetto Croce definisce il fascismo per l’Italia), o un “incidente di percorso” lungo la strada che porterà forse un giorno a una democrazia liberale di stampo occidentale.
La rivoluzione, oltre a segnare la storia dell’Iran e di tutto il Medio Oriente, ha toccato la vita di milioni di iraniani: ha diviso e lacerato famiglie, distrutto vite e carriere, dato speranze illusorie e liberato energie insospettabili, affossato e realizzato sogni, segnando profondamente l’esistenza sia di chi quegli eventi storici li ha vissuti sia di chi è nato dopo e ne ha toccato con mano e ne subisce tuttora le conseguenze. Con l’autore ripercorreremo le tappe principali della rivoluzione iraniana con uno sguardo all’attualità e al conflitto tra Arabia Saudita e Iran per l’egemonia della regione.

Antonio Sacchetti è giornalista, blogger e appassionato di Iran. Dal 2012 cura il blog Diruz. L’Iran in italiano (www.diruz.it), da lui fondato.

Storia dell’Arte in Biblioteca. Le correnti artistiche dell’Ottocento. Visione d’insieme

Giovedì 24 Ottobre alle 18.30 riniziano le lezioni di Storia dell’Arte in Biblioteca della dott.ssa Elisabetta Destito.
Riparte il nostro viaggio nel mondo dell’arte! Riprendiamo da dove avevamo lasciato alle soglie dell’età moderna. Vedremo in generale quali correnti artistiche popolano il secolo, per poi mano mano entrare più nello specifico.

 

Simposio Letterario “Sorsi di gioia e frammenti di poesia” – Terza edizione

Venerdì 11 Ottobre alle 19.00 presso la Biblioteca Interculturale Cittadini del Mondo torna per il terzo anno consecutivo il Simposio Letterario “Sorsi di gioia e frammenti di poesia” curato dalla dott.ssa Sara Guttoriello.
Il Simposio Letterario è un momento di incontro tra persone che amano la cultura.
Ciascuno può portare la poesia che desidera, spiegare perché ha scelto proprio quella e leggerla agli altri. Chi non volesse leggere, può semplicemente godersi dei bei versi!
Alla fine, chi vorrà, potrà cimentarsi nella scrittura.
Tutto ciò sarà accompagnato da un bicchiere di vino, una tazza di tè e dei dolcetti.

La parola chiave di questo mese è “ricordi d’estate

Corso di Astronomia “Il Cielo senza Confini. Alla scoperta del cielo e dei suoi astri”

Torna per il terzo anno consecutivo il Corso di Astronomia “Il Cielo senza confini. Alla scoperta del cielo e dei suoi astri” a cura della prof.ssa Lucia Corbo, che ci guiderà alla conoscenza del cielo e dei suoi astri.

Le attività inizieranno Mercoledì 9 ottobre alle ore 18.30 e proseguiranno ogni secondo e quarto Mercoledì del mese.
Durante l’anno saranno organizzate alcune uscite diurne e notturne.

Per informazioni e iscrizioni (max 20 partecipanti) puoi chiamare la biblioteca allo 0631057259 o inviare una mail a biblioteca@associazionecittadinidelmondo.it

Insieme sotto le stelle

Dopo un anno passato insieme, ci salutiamo con due serate alla Biblioteca Interculturale Cittadini del Mondo all’insegna della spensieratezza e della poesia:

Giovedì 4 luglio – Burraco. Una partita a carte fra gli amici;

Venerdì 5 luglio – Simposio letterario. Poesie al chiaro di luna (la parola chiave è “amore”).

In entrambe le serate faremo un aperitivo insieme. Se volete, potete contribuire portando qualcosa da bere o da mangiare.

Ci vediamo in Biblioteca!

Concerto del Coro Franco Maria Saraceni in Biblioteca

Domenica 23 Giugno alle 19 la Biblioteca Interculturale Cittadini del Mondo ospiterà il Concerto del Coro F. M. Saraceni degli Universitari di Roma, diretto dal Maestro Giuseppe Pecce.

A breve ci sarà il programma dell’evento.

Ci vediamo in Biblioteca!

Cena Multietnica in Biblioteca

Venerdì 7 giugno alle ore 20 ci sarà la cena multietnica alla Biblioteca Interculturale Cittadini del Mondo.

Gli allievi della scuola di italiano, in occasione della conclusione dei corsi, prepareranno gustosi manicaretti tipici delle loro terre d’origine.

Ingresso con sottoscrizione. Le vostre donazioni ci aiuteranno a s sostenere le attività della Biblioteca.

Ci vediamo in Biblioteca!

Presentazione Report 2017-2019 della Biblioteca Interculturale Cittadini del Mondo

Venerdì 24 maggio alle ore 18:00, presso la Biblioteca Interculturale Cittadini del Mondo (Viale Opita Oppio 41, Roma) verrà presentato il nuovo Report, che descriverà le attività svolte durante il biennio 2017-2019.
I dati presenti nel Report si fermano al mese di aprile 2019: i libri sono oltre 16mila in più di 25 lingue differenti, i tesserati sono più di duemila, la scuola di italiano conta circa 100 iscritti, le iniziative e i corsi sono molto frequentati.
La Biblioteca Interculturale Cittadini del Mondo nasce nel 2009 al Quadraro, ed è diventata nel corso degli anni un punto di riferimento del quartiere.
Dopo l’ampliamento degli spazi nel 2017, è stata dotata di una sala studio, di un’aula dedicata ai corsi di italiano per stranieri, di un ufficio per lo sportello sociale e di uno spazio più accogliente per l’organizzazione degli eventi.
Tutto quello che viene fatto all’interno della Biblioteca Interculturale ha come obiettivo la realizzazione della mission su cui si fonda l’Associazione Cittadini del Mondo: contrastare qualsiasi fenomeno di discriminazione e di favorire la conoscenza e l’incontro tra persone e culture diverse.

Presentazione libro “L’Islam italiano” di Fabrizio Ciocca

Giovedì 16 Maggio alle ore 19 la Biblioteca Interculturale Cittadini del Mondo ospiterà la presentazione del libro “L’Islam italiano. Un’indagine tra religione, identità e islamofobia” di Fabrizio Ciocca, edito da Meltemi Editore, modererà l’incontro Beatrice Tauro, blogger di Arab Press.

Oggi, in Italia, l’Islam è la seconda religione del Paese, con due milioni e mezzo di fedeli, di cui oltre un milione di cittadinanza italiana. Una presenza stabile, permanente, seppur minoritaria, che tuttavia una parte dell’opinione pubblica, maggioritaria, ritiene non compatibile con la società. Partendo da questo scenario, l’autore, sulla base dei dati emersi da una ricerca condotta su Facebook su un campione di oltre trecento musulmani e diverse interviste, presenta i principali bisogni che la minoranza islamica esprime e le problematiche con cui deve relazionarsi. Religione, identità, islamofobia: lungo queste tre tematiche passa il processo di “normalizzazione” che lo Stato italiano e le comunità islamiche dovranno affrontare insieme.

Fabrizio Ciocca si è laureato in Sociologia politica all’Università di Roma “La Sapienza” e ha conseguito un master in Sistemi urbani multietnici alla Link Campus University. Studioso dei fenomeni migratori, è autore di diversi articoli e saggi sulle comunità islamiche in Italia, tra cui La presenza musulmana in Italia: criticità e potenzialità (2018) e Musulmani in Italia. Impatti urbani e sociali delle comunità islamiche a Roma (Meltemi, 2018).

Vi aspettiamo in Biblioteca!