Tessera sanitaria e Codice fiscale (extracomunitari)

COME FARE LA TESSERA SANITARIA

Tutti gli stranieri extra-comunitari con regolare permesso di soggiorno (ad esempio persone con permesso di soggiorno per lavoro subordinato e autonomo, richiesta di asilo, asilo politico/rifugiato, protezione umanitaria e sussidiaria, attesa adozione, affidamento, richiesta di cittadinanza, attesa occupazione, gravidanza, ecc.) hanno il DIRITTO/DOVERE di iscriversi al servizio sanitario nazionale e ad avere assegnato un medico di base.

Per fare la tessera sanitaria bisogna rivolgersi alla ASL del Comune, Municipio o quartiere di RESIDENZA (o di effettiva dimora se non si ha la residenza), fa fede l'indirizzo riportato sul permesso di soggiorno (vedi elenco ASL di Roma suddivise per Municipio), portando:

  • permesso di soggiorno o ricevuta di richiesta del permesso di soggiorno o di rinnovo (originale e fotocopia)
  • codice fiscale rilasciato dall'Agenzia delle entrate e/o indicato sul permesso di soggiorno e/o sulla documentazione rilasciata dallo sportello unico per l'immigrazione (originale e fotocopia )
  • documento d'identità personale
  • residenza (certificato di residenza o autocertificazione di effettiva dimora se non si ha la residenza nella città in cui si risiede e in cui si fa richiesta di tessera sanitaria)
  • per neonati: genitori con atto di nascita e CODICE FISCALE 
Con questi documenti ci si rivolge allo Sportello Cambio Medico e si sceglie tra l'elenco dei medici disponibili il proprio medico di base.

La tessera sanitaria avrà la stessa durata del permesso di soggiorno, nel caso che si utilizzi la ricevuta di richiesta o rinnovo del permesso, la tessera sanitaria avrà una durata provvisoria di 6 mesi rinnovabili.
 

COME FARE IL CODICE FISCALE

L’ attribuzione del codice fiscale ai cittadini stranieri che presentano domanda di ingresso nel territorio agli sportelli unici per l’immigrazione, per lavoro subordinato e ricongiungimento familiare, viene effettuata dagli stessi sportelli attraverso il sistema telematico di collegamento con l’Anagrafe tributaria. Al momento della convocazione allo sportello il cittadino riceve anche il certificato di attribuzione del codice fiscale.
Il cittadino proveniente da un Paese extra Ue per fare il Codice Fiscale, indispensabile per ottenere la tessera sanitaria (ma anche per la carta di identità o per svolgere qualsiasi attività lavorativa) deve rivolgersi al più vicino Ufficio dell'Agenzia delle Entrate (elenco Uffici Agenzia delle Entrate di Roma) deve esibire:

  • permesso di soggiorno valido
  • copia del passaporto con relativo visto (quando prescritto), o altro documento riconosciuto dalle autorità italiane
  • l’attestazione di identità rilasciata dalla rappresentanza diplomatica o consolare in Italia del Paese di appartenenza (con relativa foto dell’interessato)
  • Modello AA4/8 compilato con gli allegati sopracitati. 
Nella richiesta di attribuzione vanno indicate correttamente le generalità anagrafiche e il domicilio fiscale, presso il quale verrà recapitata la tessera con l’indicazione del codice fiscale attribuito.


Fonti: 
Iscrizione volontaria al SSR: Cittadini comunitariCittadini extracomunitari 


Allegati